Durante la 55esima edizione del Super Bowl è stato diffuso il nuovo spot di Raya e l’ultimo drago, prossimo lungometraggio d’animazione Walt Disney Animation Studios che vedremo finalmente tra un mese esatto. Raya e l’ultimo drago sarà infatti disponibile dal 5 marzo su Disney+ con Accesso VIP e contemporaneamente nelle sale, qualora i cinema potessero riaprire anche nel nostro paese. 

Una nuova avventura in un mondo fantasticoalla ricerca di un drago speciale capace di portare la pace, ma anche della fiducia perduta nel prossimo: Raya e l’ultimo drago viaggia nel fantastico mondo di Kumandra, dove molto tempo fa umani e draghi vivevano insieme in armonia.

Quando una forza malvagia ha minacciato la loro terra, i draghi si sono sacrificati per salvare l’umanità. Ora, 500 anni dopo, quella stessa forza malvagia è tornata, uccidendo il sovrano delle Terre del Cuore, ovvero il papà di Raya: tocca proprio a lei, guerriera solitaria, trovare l’ultimo leggendario drago che possa riunire i popoli divisi. Guardandosi bene le spalle: lei e il suo gruppo non sono gli unici a mettersi sulle tracce della creatura. Durante il suo viaggio, però, imparerà che non basta un drago per salvare il mondo: ci vorrà anche fiducia e lavoro di squadra. Quella stessa fiducia che per Raya era stata spezzata da bambina.

Oltre a Luisa Ranieri (che dona la sua voce a Virana, la madre di Namaari, l’avversaria di Raya) e a Paolo Calabresi (voce del gigante Tong), il cast dei doppiatori italiani comprende Jun Ichikawa (Namaari) e Vittoria Schisano (Generale Atitaya). Gli influencer Emanuele Ferrari, Vatinee Suvimol e Maryna hanno prestato la propria voce per un cameo, insieme alla cantante Camille Cabaltera che interpreta il brano nei titoli di coda della versione italiana del film.

Raya e l’ultimo drago è diretto da Don Hall (già regista Big Hero 6) e Carlos López Estrada (Blindspotting) e prodotto da Osnat Shurer (Oceania) e Peter Del Vecho (Frozen – Il Regno di Ghiaccio, Frozen 2 – Il Segreto di Arendelle).

Ecco lo spot fresco di diffusione!

Foto: Disney

© RIPRODUZIONE RISERVATA