Le voci circolate di recente sull’imminente preparazione di un sequel per Superman Returns hanno oggi una conferma ufficiale: il regista newyorkese Bryan Singer tornerà con ogni probabilità alla regia del film che farà da seguito alla pellicola prodotta nel 2006 e da lui stesso diretta. Allo script non più Michael Dougherty e Dan Harris, ma gli sceneggiatori di Transformers Roberto Orci e Alex Kurtzman che sarebbero stati contattati dai vertici della Warner Bros. per discutere i dettagli del nuovo copione. Una conferma che arriva dopo voci pessimistiche secondo cui il sequel non doveva essere realizzato a causa dei risultati al di sotto delle aspettative del primo episodio. Empireonline.com riporta la reazione di stupore di Singer: «Non so cosa si intenda con “risultati sotto le aspettative” di questi tempi. Quel che è certo è che Superman Returns ha incassato nel 2006 ben 400 milioni di dollari. Forse ci si aspettava un risultato simile a quello di X-Men, ma Superman è senza dubbio un personaggio più difficile. In ogni caso, sono tornato al lavoro con gli sceneggiatori per una nuova avventura. Sto cercando di sviluppare un seguito per la storia con l’intenzione di dirigerla io stesso». Tranquilli dunque i fan del supereroe: Superman: The Man of Steel (questo il titolo del nuovo film) è previsto nelle sale per il 2009.

© RIPRODUZIONE RISERVATA