È proprio il caso di dirlo. Questo fine settimana Vin Diesel ha schiacciato l’acceleratore anche nelle sale italiane, dove Fast & Furious – Solo parti originali è sfrecciato letteralmente in cima alla classifica dei film più visti, incassando al suo debutto 3,8 milioni di euro. Un risultato che duplica il successo realizzato negli Usa, dove il quarto capitolo della saga ad alta velocità ha incassato 136 milioni di dollari in tre settimane. Dopo due weekend ai vertici, perde una posizione il film d’animazione in 3D Mostri contro alieni che ha incassato 936 mila euro nel weekend e 5,9 milioni in tre settimane, mentre negli Usa ha conquistato proprio questo weekend il titolo di film più visto del 2009 con oltre 162 milioni di dollari incassati. È una new entry tutta italiana a chiudere il podio del fine settimana con 735 mila euro: si tratta di Questione di cuore di Francesca Archibugi che debutta al terzo posto, seguito dalla commedia americana Io & Marley, che totalizza 4,1 milioni di euro in tre settimane. Conquista il centro della classifica al suo primo weekend in sala il film satirico Disastro a Hollywood, con un cast di primo piano che comprende Robert De Niro, Bruce Willis e Sean Penn. Con 1,8 milioni di euro è Dragonball Evolution il fanalino di coda della settimana al suo secondo weekend nelle nostre sale. Anche in questo  caso il magro risultato è confermato Oltreoceano, dove il film è già fuori gioco con appena 7,2 milioni in due settimane. Oltre le prime dieci posizioni debuttano Franklyn, al dodicesimo posto con 284 mila euro, Nemico pubblico n°1 – L’ora della fuga, diciassettesimo con 38,9 mila di euro, Complici del silenzio, diciannovesimo con 29,5 mila euro, Focaccia Blues, al ventottesimo posto con 18 mila euro e La vita segreta delle api, trentesimo con 8,4 mila euro. Escono di scena Gran Torino (8,1 milioni di euro in sei settimane), Ballare per un sogno (1,2 milioni di euro in tre settimane) e La matassa (7,4 milioni di euro in sei settimane).

Al.Za.

Scarica la nuova classifica box office (pdf)

© RIPRODUZIONE RISERVATA