Tanya Roberts

Tanya Roberts nelle ultime ore era stata data per morta dal suo portavoce e agente, Mike Pingel, ma la notizia del suo decesso si è poi rivelata affrettata.

L’uomo, infatti, stravolto dalle condizioni di salute piuttosto critiche in cui versava l’attrice, ha dato prematuramente la notizia, poi smentita la scorsa domenica da fonti dell’ospedale di Los Angeles in cui la donna era stata ricoverata.

Nel pomeriggio di oggi è arrivata, infine, la conferma ufficiale che ha messo fine al macabro e doloroso giallo della bizzarra morte dell’attrice: Tanya Roberts, che era stata colta da un malore la vigilia di Natale mentre passeggiava con i suoi cani, è morta all’età di 65 anni

Pinge, all’interno di un comunicato, aveva riportato dichiarazioni ufficiali del marito della Roberts, Lance O’Brien, che aveva fatto visita alla consorte per l’ultima volta domenica sera, recandosi al Cedars-Sinai Medical Center della città californiana. 

Sarebbe stato proprio O’Brien, stando a quanto si apprende dalle fonti americane, a dirigersi per primo in ospedale dopo una telefonata dei medici, i quali gli avevano preannunciato che la moglie versava in condizioni molto gravi e che sarebbe morta molto presto. 

«Mentre le tenevo la mano nei suoi ultimi istanti ha aperto gli occhi», ha raccontato l’uomo, che aveva visto la consorte tentare di afferrarlo ma poi richiudere immediatamente gli occhi. O’Brien a quel punto si era affrettato, senza neanche consultare i medici, a comunicare ad amici e familiari, incluso l’agente Pingel, il decesso della Roberts. In seguito è stato però raggiunto da una telefonata dell’ospedale, i cui rappresentanti lo hanno informato, lasciandolo felice e incredulo, del fatto che la moglie era ancora viva. L’illusione e la speranza, purtroppo, hanno tuttavia avuto vita breve. 

La telefonata in cui i medici annunciavano a O’Brien che la moglie era ancora viva è arrivata alle 21 di lunedì 4 gennaio, mentre in Italia erano già le 6 del mattino del 5, data odierna. Da quel momento la notizia ha poi cominciato a diffondersi anche sui media del nostro paese.

Tanya Roberts aveva interpretato Sheena, regina della giungla, film tratto dall’omonima serie a fumetti e datato 1984. Negli anni ’80 aveva conosciuto notorietà grazie alla quinta serie di Charlie’s Angels, in cui interpretava Julie Rogers, e al ruolo della Bond Girl Stacey Sutton in 007 – Bersaglio mobile, interpretato nel 1985 accanto a Roger Moore. Il vero nome dell’attrice, anche star della più recente sitcom statunitense That ’70s Show e interprete di un film italiano, I Paladini: Storia d’armi e d’amori di Giacomo Battiato, era Victoria Leigh Bloom.

Foto: Getty (Keith Hamshere/Getty Images)

Fonte: TMZ

© RIPRODUZIONE RISERVATA