Si è conclusa ieri sera l’edizione 2014 della kermesse torinese; nella sala 3 del cinema Riposi la direttrice Emanuela Martini e la giuria principale composta da Ferzan Ozpetek, Geoff Andrew, Carolina Crescentini, Debra Granik e György Pálfi hanno proclamato vincitore il film Mange Tes Morts, storia di una famiglia nomade ambientata nella periferia parigina. Doppia menzione d’onore per il bel N-Capace di Eleonora Danco, mentre For Some Inexplicable Reason dell’ungherese Gabor Reisz si aggiudica il premio speciale della giuria e il premio del pubblico, che l’anno scorso aveva portato fortuna a Pif col suo La Mafia Uccide Solo D’Estate.

Di seguito tutti i premi divisi per categoria.

CONCORSO TORINO 32

Miglior Film: Mange Tes Morts di Jean-Charles Hue (Francia, 2014)

Premio Speciale della giuria: For Some Inexplicable Reason di Gábor Reisz (Ungheria, 2014)

Menzione speciale della giuria: N-Capace di Eleonora Danco (Italia, 2014)

Menzione speciale ai personaggi intervistati di N-Capace di Eleonora Danco (Italia, 2014)

Miglior attrice ex aequo:
Sidse Babett Knudsen, nel ruolo di Cynthia in The Duke of Burgundy di Peter Strickland (UK, 2014)

Hadas Yaron, nel ruolo di Meira in Felix & Meira di Maxime Giroux (Canada, 2014)

Miglior attore: Luzer Twersky, nel ruolo di Shulem in Felix & Meira di Maxime Giroux (Canada, 2014)

Miglior sceneggiatura:What We Do in the Shadows di Jemaine Clement e Taika Waititi (Nuova Zelanda, 2014)

Premio del pubblico: For Some Inexplicable Reason di Gábor Reisz (Ungheria, 2014)

 

INTERNAZIONALE.DOC

Miglior Film: Endless Escape, Eternal Return di Harutyun Khachatryan (Armenia/Olanda/Svizzera, 2014)

Premio Speciale della giuria: Snakeskin di Daniel Hui (Singapore/Portogallo, 2014)

 

ITALIANA.DOC

Miglior Film: Rada di Alessandro Abba Legnazzi (Italia, 2014)

Premio Speciale della giuri: 24 Heures Sur Place di Ila Bêka e Louise Lemoine (Francia/Italia, 2014)

 

ITALIANA.CORTI

Miglior film: Panorama di Gianluca Abbate (Italia, 2014)

Premio Speciale della giuria: Il Mare di Guido Nicolás Zingari (Italia, 2014)

 

SPAZIO TORINO – CORTOMETRAGGI REALIZZATI DA REGISTI NATI O RESIDENTI IN PIEMONTE

Miglior cortometraggio: Mon Baiser de Cinéma di Guillaume Lafond e Gianluca Matarrese (Francia, 2014)

 

PREMIO FIPRESCI

Miglior film: Mercuriales di Virgil Vernier (Francia, 2014)

 

PREMIO CIPPUTI

Miglior film sul mondo del lavoro: Triangle di Costanza Quatriglio (Italia, 2014)

 

Al termine della cerimonia lo staff del TFF ha dato appuntamento al prossimo anno, comunicando che nel 2015 il festival si svolgerà dal 20 al 29 novermbre.

Guarda la gallery della cerimonia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA