Arriverà sul grande schermo il prossimo 24 aprile il secondo capitolo di The Amazing Spider-Man e la promozione del film inizia piano piano a svelarsi. Oggi, grazie al virale che sta prendendo vita, scopriamo qualcosa di più su uno dei personaggio del primo film, ossia il Dr. Ratha, interpretato da Irrfan Khan. La sua morte era rimasta in sospeso, dato che tale scena è stata girata ma non inclusa nel montaggio finale, lasciando come possibilità il fatto che Raftha possa essere ancora vivo. Ma ora un articolo (fittizio) del Daily Bugle (firmato da Dilbert Trilby) conferma il ritrovamento di un corpo decomposto, poi identificato come il Dr. Ratha, nelle fogne. Non sappiamo, però, se la conferma della sua morte sarà inserita nel sequel o se verrà lasciato tutto così. Nel secondo capitolo della saga Spider-Man se la dovrà vedere anche con il temibile Rhino (Paul Giamatti), oltre a Chris Cooper/Norman Osborne (ossia il Goblin) e Dane DeHaan/Harry Osborne (che seguirà le orme del padre dopo la sua morte). Infine, due ruoli ancora non ben definiti: Colm Feore, che potrebbe interpretare l’Avvoltoio, e Felicity Jones, possibile Gatta Nera.

Qui sotto la scena eliminata da The Amazing Spider-Man:

Fonte: The Daily Bugle

© RIPRODUZIONE RISERVATA