Quante attrici possono permettersi di essere così seducenti e al tempo stesso buffe e accattivanti? Ci vuole tutto il savoir faire attoriale di una grande attrice come Kate Winslet, per riuscire a essere credibile in un ruolo che gioca molto con l’autoironia e Kate risulta perfetta per una parte in cui si diverte a fare la seduttrice, richiamando alla memoria la sua performance di Romance & Cigarettes, dove era sicuramente più spudorata, ma similmente giocava con le mise e la seduzione.

Tratto dal romanzo di Rosalie Ham, il film racconta la storia di Tilly, che torna nel suo umile paese d’origine, che aveva dovuto abbandonare in seguito ad un’accusa di omicidio, per prendersi cura della madre. La sua nuova professione di stilista le permette di trasformare le donne del luogo e dar loro la possibilità di farsi valere. È proprio grazie ai suoi abiti, che Tilly riuscirà a vendicarsi dei suoi detrattori e anche a trovare l’amore, impersonato dal giovane Liam Hemsworth (il giovane Gale di Hunger Games).

Il film è di Jocelyn Moorhouse, e vede al fianco della Winslet e di Hemsworth Sarah Snook, Hugo Weaving e Judy Davis. Potrebbe anche ambire alla partecipazione a qualche festival (Venezia, Toronto, Deauville o Roma); nel frattempo ci gustiamo la visione del trailer.

© RIPRODUZIONE RISERVATA