Fin dall’inizio, l’idea era quella di creare un franchise cucito su misura per Denzel Washington e il progetto ora sta ufficialmente prendendo corpo. Al CinemaCon di Las Vegas, Sony ha confermato il sequel di The Equalizer, film diretto da Antoine Fuqua con l’attore protagonista, nei panni di un ex agente della CIA che finge la sua morte per ritirarsi a vita privata, salvo poi tornare in azione per salvare una giovane prostituta russa (Chloe Moretz) da una brutta fine. Partendo da un budget di 55 milioni di dollari, il film ne ha incassati 200 nel mondo, esaltando ancora una volta il carisma da action hero del suo protagonista (sebbene fossimo lontani dai contorni drammatici di Man on Fire).

Di questo secondo capitolo ancora non sono stati rilasciati dettagli, a eccezione della conferma. Il duo Fuqua-Washington, però, è ben collaudato dai tempi di Training Day e si rinnoverà anche grazie al remake di I magnifici sette, dove reciterà anche Chris Pratt.

Fonte: Collider

© RIPRODUZIONE RISERVATA