Sono state mostrate al Comic-Con di San Diego nuove clip e una featurette che presenta il cast di The Expendables, atteso action movie con Sylvester Stallone, protagonista davanti e dietro alla macchina da presa, dato che non si è occupato unicamente di scriverlo ed esserne interprete, ma lo ha anche diretto.

Nei giorni scorsi si è anche svolto il panel del film che ha portato alla divulgazione di diversi aneddoti abbastanza interessanti e divertenti (fonte Collider.com), ve ne riportiamo alcuni:

– Tra i vari nomi che Stallone aveva contattato c’erano anche quelli di Van Damme, Steven Segal, e Chuck Norris, che non hanno accettato per diversi motivi. Riuscite a pensare a un cast più ricco di icone action di questo?

Sly ha dichiarato di vedere alcuni paralleli con Rocky, dato che quando ha cominciato a lavorarci era una sorta di B-movie ma in seguito il film è cresciuto fino alle dimensioni definitive.

– La sfida maggiore è stata riuscire a far recitare le proprie battute a Randy Couture (che è un lottatore professionista di mixed martial arts) e a Dolph Lundgren (attore che dopo Rocky ha comunque costruito una solida carriera ventennale nel segmento degli action movie di serie B). Per ‘Stone Cold’ Steve Austin (ex wrestler della WWE) e Terry Crews (ex giocatore di football americano riciclato con grande successo nel mondo del cinema) è stata riuscire a non morire carbonizzati nel corso delle riprese con le numerose esplosioni, poiché tutte le fiamme presenti sul set erano assolutamente autentiche.

– Spiegando il tipo di reazione che un attore prova nell’essere aggredito e nel combattere con un altro attore, Stallone ha anche spiegato, indirettamente, l’assenza di Wesley Snipes dal cast di The Expendables: «Se il personaggio è tuo amico e ti sta simpatico, non è un problema. Se invece ti sta antipatico non vedi l’ora che tocchi a te. Demolition Man è stato tutto realizzato in questa maniera».

Per una scena particolare, non era previsto che Arnold Schwarzenegger (cui tutti si sono riferiti per tutta la serata chiamandolo “il Governatore”) girasse le sue sequenze in compagnia di Bruce Willis e di Stallone stesso, il quale preferiva realizzare due sequenze separate, una con lui e una con Schwarzy. Se vedremo i tre mostri sacri del genere action tutti insieme e che interagiscono in un’unica sequenza, dobbiamo ringraziare proprio Willis.

Qui sotto il poster del film, le nuove clip e l’ultima featurette rilasciata:




















In questa clip, Barney (Stallone) va dal suo amico Tool (Rourke) per completare un tatuaggio e parla con lui dei bei vecchi tempi…

Barney e Lee (Jason Statham) parlano di donne mentre volano sulla giungla…

Lee (Jason Statham), punisce un marito manesco su un campo da basket e confessa qual è il suo lavoro.

In questa featurette, intitolata “Meet the stars” potete vedere gli attori sul set e assistere alla ripresa di una scena.

© RIPRODUZIONE RISERVATA