Ezra Miller (Noi siamo infinito) è stato intervistato da MTV non per promuovere uno ma ben due film, la commedia con Amy Schumer Trainwreck e l’indipendente drammatico The Stanford Prison Experiment, ma ovviamente il giornalista Josh Horowitz non ha resistito a interrogare il giovane attore riguardo al suo ruolo più atteso, ovvero il cinecomic Warner/DC Flash, riguardo al cui personaggio (che comparirà già in un cameo in Batman v Superman) – in modo molto simpatico – ha detto alcune cose interessanti:

«Barry Allen è l’eroe della Silver Age, che viene dopo diverse scoperte scientifiche importanti a livello di fisica» ha detto Miller.

«Ed è proprio in quel periodo che abbiamo scoperto l’orizzonte degli eventi, e così abbiamo creato il personaggio con la nostra macchina dei miti dei fumetti per poter superare quell’orizzonte ed esplorarlo con la fantasia. Penso sia un’idea interessante».

Sullo show CW che vede protagonista Grant Gustin nei panni dello stesso eroe, Miller ha detto: «Non lo sto evitando per niente. È meraviglioso. Noi siamo i Flash! In universi paralleli! Gran Gustin è Flash e io sono Flash. Abbiamo oltrepassato il punto di non ritorno. Potremmo fare una gara, come se fossimo Jay Garrick contro Barry Allen».

Qui sotto il simpatico Miller racconta anche di essere stato un medio appassionato di fumetti finora, ma che con il film, la serie e i fumetti Ultimate, sta diventando seriamente un geek.

© RIPRODUZIONE RISERVATA