Dopo le prime clip italiane, la campagna promozionale americana di The Green Inferno ne ha rilasciata un’altra, vietata ai minori. È più o meno simile a quella che vi abbiamo mostrato di recente, con l’unico particolare che svela dettagli decisamente più macabri. Perché vediamo parte della fine atroce di uno dei protagonisti – Jonah -, che inaugura il festival cannibale del film di Eli Roth. Una scena che punta allo splatter puro e che si iscrive tra le più forti del film.

Inoltre, il lavoro do Roth è stato applaudito da uno che di horror se intende, Stephen King, che ha omaggiato The Green Inferno con un posto su Facebook: «Mi ha riportato ai film che vedevo al drive-in durante la mia infanzia: sanguinoso, difficile da guardare, ma distogliere lo sguardo è impossibile». . Lo trovate qui sotto, insieme alla clip:

 

Genuinely speechless. Stephen King is my hero. I cannot even begin to express what this means to me. Wow.

Posted by Eli Roth on Giovedì 17 settembre 2015

© RIPRODUZIONE RISERVATA