Dave Skylark (James Franco) è un conduttore americano, insieme al suo produttore Aaron Rapoport (Seth Rogen) scopre che il dittatore nord coreano Kim Jong-un è un fan del suo programma; decidono così di intervistarlo. La CIA, però, ha dei piani differenti ed ingaggia sia lui che Aaron per uccidere Kim Jong-un.

Questa la trama del film di Seth Rogen, che oltre ad attore è anche sceneggiatore e regista, che ha suscitato non poche polemiche, ed è addirittura stata censurata.

Quano i controllori del regime hanno visto il trailer su Youtube (immediatamente censurato in Corea del Nord) il regista americano è stato definito “un gangster” e hanno aggiunto che la notizia ha provocato “uno scoppio di odio e rabbia” tra le forze armate e il popolo nordcoreano. Addirittura, secondo un portavoce del ministero degli Esteri, se gli americani non fermeranno l’uscita del film Washington dovrà affrontare rappresaglie “dure” e “spietate”.

Il regista ha cercato di allentare la tensione su Twitter dicendo: “la gente di solito non vuole uccidermi per uno dei miei film finchè che non ha sborsato una dozzina di dollari per andare al cinema“.

Nel frattempo il film, che doveva uscire in sala ad Ottobre, ha ritardato l’uscita a Natale probabilmente dopo che Sony e MTV hanno deciso di mostrare uno speciale di 20 minuti sul film andato in onda durante il The Dave Skylark Very Special VMA.

Purtroppo lo speciale non è per ora visibile nel nostro paese. Vi terremo aggiornati.

Fonte: Collider

© RIPRODUZIONE RISERVATA