Un altro set maledetto? The Lone Ranger, il nuovo film di Gore Verbinski con Johnny Depp e Armie Hammer è costellato di problemi e incidenti che ne hanno rallentato la produzione: dai problemi di budget a quelli metereologici, fino piccoli e grandi incidenti. Ultimo, il più tragico, è quello accaduto questo weekend a un membro della troupe, morto durante l’allestimento di una scena d’azione che doveva svolgersi sott’acqua. L’uomo pare sia affogato in seguito a un infarto, ma le cause effettive della morte sono ancora da accertare.

La Disney ha così commentato la tragica notizia, diffusa da TMZ, all’Hollywood Reporter:

«Siamo rattristati di dover confermare che un membro della troupe di The Lone Ranger è deceduto dopo essere stato trasportato in un ospedale locale. I nostri cuori e i nostri pensieri sono con la sua famiglia, con gli amici e con i colleghi in questo momento difficile. Daremo all’indagine in corso il massimo sostegno per chiarire le cause di questo terribile evento».

Le riprese, che si stanno svolgendo in Arizona, New Mexico, Utah e Colorado sono state momentaneamente sospese.

The Lone Ranger dovrebbe uscire nei cinema 3 luglio 2013.

© RIPRODUZIONE RISERVATA