Possibili guai in vista per The Program di Stephen Frears, biopic sul celebre ciclista Lance Armstrong, sette volte campione al Tour De France, poi accusato di doping e privato dei propri trofei. Ad avergli procurato le sostanze vietate, secondo quanto mostrato dal cineasta britannico, sarebbe il noto medico sportivo Michele Ferrari.

Dopo la sua presentazione in anteprima mondiale allo scorso Festival di Toronto, la pellicola doveva finalmente arrivare nei cinema italiani domani, ma un comunicato stampa dell’ultimo minuto ci informa che Videa, la compagnia distributrice del film in Italia, ha ricevuto una diffida dallo Studio Bolognesi – Avvocati penalisti, il quale ha minacciato il sequestro delle copie e la richiesta di un grande risarcimento danni in caso The Program uscisse nelle sale.

L’ingiunzione è partita direttamente da Ferrari, che ha accusato il film di diffamazione, sostenendo di non aver mai somministrato delle sostanze ad Armstrong. Come finirà questa faccenda? Per ora, non ci rimane che attendere ulteriori aggiornamenti..

© RIPRODUZIONE RISERVATA