Il settimo episodio ci aveva lasciato con il gruppo di Rick all’esterno delle mura della prigione, pronto per lo scontro diretto con quello del Governatore. Questo non fa altro che aumentare l’attesa per l’ottavo episodio della terza stagione di The Walking Dead, che darà inizio alla lunga pausa fino a febbraio. Dopo avervi mostrato il secondo promo televisivo, dalla rete trapelano alcune anticipazioni da cui si intuisce che la serie si interromperà col botto.  Per tutti coloro che non sanno resistere, riportiamo qui di seguito una serie di SPOILER dell’episodio (come sempre, se volete leggerli evidenziate la parte invisibile): Michonne uccide Penny e pugnala il Governatore nell’occhio, costringendolo poi ad indossare la benda che porta anche nel fumetto.  Andrea salva il Governatore puntando la pistola contro Michonne, che poi comunque lascerà andare via. Glenn e Maggie vengono salvati dal gruppo di Rick, scampando così all’esecuzione. Rick ha un’allucinazione, e, pensando che il killer di Oscar sia Shane, lo uccide. Il personaggio di Tyreese compare all’inizio dell’episodio. Beth, Herschel e Carl sentono delle grida all’interno della prigione. Quando Carl va a controllare, scopre Tyreese con il suo gruppo di sopravvissuti. Merle viene chiamato traditore dal Governatore e rinchiuso nella zombie arena insieme a Daryl (che nel frattempo era stato catturato), con il pubblico che invoca la loro morte.

L’ottavo episodio della terza stagione di The Walking Dead, Made to suffer, andrà in onda lunedì 3 dicembre alle 22.45, su Fox Italia.

Fonte: Collider

© RIPRODUZIONE RISERVATA