Se non avete visto la quinta stagione, occhio agli spoiler!

Steven Yeun, alias Glenn nella serie The Walking Dead, sembra scosso nel parlare degli avvenimenti della quinta stagione.

Bob è morto. Beth è morta. Noah è stato mangiato davanti ai suoi occhi quando Nicholas li ha lasciati diventare cibo per zombie. E se tutto ciò non fosse abbastanza, Nicholas poi ha sparato al povero ragazzo. Insomma, roba pesante.

Stando a quanto dice Yeun, capiremo la portata di tutto questo quando la serie riprenderà l’11 ottobre. L’attore si è seduto davanti alle videocamere di Entertainment Weekly per condividere le sue riflessioni su quello che accadrà nella sesta stagione, e ha dipinto un quadro oscuro.

«È facile usare parole come “da brividi” o “intenso» dice Yeun. «Penso che la scorsa stagione sia stata piuttosto indicativa del momento che stiamo passando. Li abbiamo visti completamente spezzati e scossi e siamo stati testimoni e protagonisti di cose terribili. E quindi riprendiamo da lì. È come se ce lo si leggesse in faccia. Nei nostri corpi sfatti. Vedere come ci siamo evoluti è appassionante. E quindi la sesta stagione parla di questo: mostra quanto ci siamo distanziati da noi stessi.

Il nostro scopo finale è ritrovare un qualche appiglio alla vita che ci siamo lasciati alle spalle. Penso che andremo a fondo nelle emozioni dei personaggi e affronteremo la merda che emergerà». Non vediamo l’ora…

© RIPRODUZIONE RISERVATA