La tela si allarga e l’uomo ragno è pronto a tornare tra i grattaceli di New York per la quarta e la quinta avventura di Spider Man. La cosa non stupisce considerato che si tratta del franchise più redditizio mai prodotto dalla Sony, che con le prime tre pellicole della saga ha incassato oltre 2 miliardi e mezzo di dollari nel mondo. La notizia arriva da Hollywood Reporter che conferma la presenza, finora incerta, del protagonista dei primi tre capitoli Tobey Maguire. è infatti lo stesso portavoce della Sony, Steve Elzer, ad assicurare: «Gli studios non hanno mai considerato altri attori. Tobey era la nostra scelta definitiva e l’unica persona cui abbiamo proposto il ruolo». E con lui tornerà anche il regista Sam Raimi, mentre è ancora mistero sulla presenza di Kirsten Dunst nella parte di Mary Jane Watson e dei villain che l’eroe si troverà di fronte stavolta. La sceneggiatura è stata affidata a Jamie Vanderbilt, autore dello script di Zodiac di David Fincher. La produzione dei due capitoli dovrebbe procedere in parallelo (come era avvenuto con la trilogia de Il signore degli anelli) per ottimizzare i tempi, i costi e garantire l’uscita di Spider Man 4 nel 2011. Come ogni grande saga che si rispetti anche quella dell’Uomo Ragno produrrà degli spin off, nello specifico si è fatto il nome di Venom, alter ego malefico del fotografo Eddie Brock, licenziato nel corso del terzo capitolo per aver falsificato una foto di Spider Man per ottenere la prima pagina del Daily Bugle e divenuto un acerrimo nemico dell’eroe in calzamaglia. Lo script sarebbe già stato affidato a Jacob Estes e l’uscita è programmata per il 2012.   

Al.Za.

© RIPRODUZIONE RISERVATA