Dopo la quarta collaborazione con Steven Spielberg per il suo imminente Bridge of Spies (qui il trailer), Tom Hanks sarebbe ora in trattative per interpretare l’eroico comandante Chesley “Sully” Sullenberger nel nuovo film di Clint Eastwood basato sulla vera storia dello scampato disastro aereo di New York del 2009, denominato il Miracolo sull’Hudson.

La storia di Sullenberger è finita su tutti i titoli nazionali di quell’anno. Il capitano e il suo equipaggio erano da poco decollati dall’aeroporto LaGuardia quando entrambi i motori dell’aereo sono stati messi fuori uso da uno stormo di oche canadesi. Il pilota veterano ha subito capito che non c’era il tempo necessario per tornare a LaGuardia o raggiungere incolumi un altro aeroporto, prendendo così la decisione di tentare un’ammaraggio sul fiume Hudson. Il piano ha funzionato, salvando tutti e 155 i passeggeri a bordo. Sullenberger è stato immediatamente considerato un eroe, venendo anche soprannominato “Captain Cool” dall’allora Sindaco di New York Michael Bloomberg.

Hanks è stato la prima scelta dello studio e di Eastwood, nonché la più popolare tra i vari sondaggi lanciati all’annuncio del film. Resta da vedere la pianificazione: Hanks, infatti, è attualmente impegnato con le riprese di Inferno di Ron Howard per Sony, ed Eastwood vorrebbe iniziare a girare il film a settembre. Inoltre l’attore dovrà promuovere il già citato Bridge of Spies, in uscita in america il 14 ottobre, nella speranza di concorrere alla stagione dei premi.

Fonte: THR

© RIPRODUZIONE RISERVATA