Dopo mesi di silenzio, HeyUGuys ha raggiunto il produttore Graham King per parlare dell’annunciato e atteso reboot cinematografico di Tomb Raider, che vedrà nei panni della nuova Lara Croft la lanciatissima Premio Oscar Alicia Vikander. In precedenza era stato rivelato che il film si baserà sugli ultimi titoli della saga videoludica, anche se, a detta del produttore, l’accento sarà posto sulla ricerca del padre scomparso dell’eroina.

King ha infatti dichiarato: «Beh, diciamo che torneremo alle radici della storia. Si tratta di una giovane Lara Croft che cercherà di capire se il padre sia vivo o morto, quindi ci sarà un’interessante parte emotiva, che è poi il motivo che credo abbia spinto Alicia a interessarsi a questo progetto. La narrazione mi sembra veramente molto buona e penso che abbiamo la squadra giusta per questo film. Ci divertiremo davvero tanto a girarlo».

Per chi non conoscesse la storia della profanatrice di tombe, il padre di Lara, Richard James Croft, ha da sempre ricoperto un ruolo centrale nelle sue avventure. Il tentativo della protagonista di scoprire cosa si celi dietro la scomparsa del genitore, però, non ha mai trovato risposte (indagato inoltre anche nell’ultimo capitolo del videogioco, Rise of The Tomb Raider). Data l’importanza del personaggio, quindi, presumibilmente la Warner Bros. cercherà un nome forte di Hollywood al quale proporre la parte, considerando anche il ruolo chiave che a questo punto avrà nel film.

Fonte: HUG

© RIPRODUZIONE RISERVATA