Capelli corti, calzoncini, scarpe da ginnastica. Un aspetto da  maschiaccio (tomboy, appunto). Laure (Zoé Héran) ha dieci  anni e si è appena trasferita in una nuova casa con la sua famiglia.  Dopo aver a osservato i coetanei giocare a calcio, decide di raggiungerli per unirsi a loro. Ma una ragazzina non avrebbe chance di giocare. Perché non lasciar credere di essere un ragazzo?

Regia: Céline Sciamma
Interpreti: Zoé Héran, Malonn Lévana, Jeanne Disson
Trama: Una bambina di 10 anni viene scambiata per un maschio e sceglie di reggere il gioco.
Genere: drammatico
Durata: 82’

Da vedere perché: per lasciarsi intenerire dallo sguardo sensibile e puro di una bambina che cerca solo di essere se stessa.

Nelle sale dal 7 ottobre 2011

Guarda il trailer

Leggi la recensione

La scheda è pubblicata su Best Movie di ottobre a pag.112


© RIPRODUZIONE RISERVATA