Tom Cruise in Top Gun

La Paramount ha appena annunciato che il sequel di Top Gun, dopo una gestazione piuttosto lunga, arriverà al cinema il 12 Luglio 2019. In più, come già ampiamente trapelato, sarà il regista Joseph Kosinski a dirigere il film. Già dietro la macchina da presa per Tron: Legacy, Kosinski aveva già collaborato con Cruise nel film di fantascienza Oblivion del 2013. Deadline ha riportato per prima la notizia del coinvolgimento di Kosinski e il dettaglio della data d’uscita ufficiale.

Cruise aveva da poco rivelato che non avrebbe voluto che il film avesse un numero nel titolo e che il sequel si sarebbe chiamato Top Gun: Maverick, in riferimento al nome in codice del suo personaggio. Cruise riprenderà il suo ruolo originario, Jerry Bruckheimer sarà nuovamente il produttore e la sceneggiatura sarà firmata da Peter Craig, Justin Marks, Ashley Miller e Zack Stentz.

Tom Cruise, dal canto suo, non ha mai fatto venir meno tutto il suo entusiasmo per l’operazione. Durante una recente intervista, nel descriverlo, si era espresso così: «Avremo gli stessi toni del primo film. Stilisticamente sarà la medesima cosa. Avremo la stessa colonna sonora di Harold Faltermeyer. Gli aviatori torneranno. Il bisogno della velocità, avremo delle grandi macchine. Sarà un film di competizione come il primo, e sarà fatto nella medesima vena e col medesimo tono, ma con una progressione per Maverick».

Il capostipite, realizzato da Tony Scott nel 1986, racimolò oltre 350 milioni di dollari nel box-office planetario. Lo stesso Scott, prima della sua morte, era stato a lungo in predicato per dirigere il film, ma il tragico suicidio del regista, avvenuto il 19 agosto del 2012 dal ponte Vincent Thomas Bridge di Los Angeles, ha complicato la lavorazione arenandola per i successivi anni. Adesso però, grazie al nuovo corso guidato dalla Paramount, è arrivata la svolta decisiva.

© RIPRODUZIONE RISERVATA