A distanza di 8 anni, Topher Grace torna a parlare dello Spider-Man 3 di Sam Raimi, che nel 2007 ha letteralmente diviso critica e pubblico. Spiega l’attore: «So che il film è andato bene per la Sony, ma so anche che molte persone non ne sono state molto felici. Credo che Sam sia così talentuoso. Ricordo una volta in cui ero nella nona unità [ride]. Nona unità? Sembrava che stesse governando una piccola nazione».

Prosegue, paragonando sottilmente l’opera al recente flop di Fantastic 4 – I Fantastici Quattro: «Quest’estate c’era un film simile che le persone hanno semplicemente attaccato. Vorrei veramente vedere una di queste persone nei panni di Sam Raimi. Era come il presidente di un piccolo paese, e alla fine, ha anche guadagnato il lordo nazionale di un piccolo paese. Ho un enorme rispetto per lui. Tutto sommato, credo che abbia fatto un lavoro fantastico con la trilogia».

Ormai lontano dai cinecomic, ricordiamo che Topher Grace ha appena recitato in Truth di James Vanderbilt, scelto come film d’apertura del Festival di Roma 2015.

Fonte: THR

© RIPRODUZIONE RISERVATA