Un trionfo inaspettato quello de La ragazza del lago alla serata di premiazione dei David di Donatello, svoltasi lo scorso venerdì 18 aprile, al punto che la casa di distribuzione Medusa, che aveva prodotto la pellicola in collaborazione con Indigo Film, ha deciso di riportarla nelle sale cinematografiche. “è un risultato che premia le strategie di investimento sui nuovi talenti italiani», hanno commentato Carlo Rossella e Giampaolo Letta, rispettivamente presidente e vicepresidente e amministratore delegato di Medusa, dopo la cerimonia di premiazione dei David. Il film di esordio di Andrea Molaioli, interpretato da Toni Servillo, Valeria Golino, Fabrizio Gifuni e Anna Bonaiuto, era uscito in sala lo scorso settembre incassando 2,5 milioni di euro, dopo la presentazione al Festival di Venezia nell’ambito della Settimana della critica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA