Dai pinguini ballerini del Polo Sud al più grande guerriero della strada che il cinema ricordi. Pare infatti che il regista australiano George Miller non sia solo intenzionato a realizzare Happy Feet 2 (sequel del film d’animazione del 2006 vincitore del premio Oscar), ma abbia anche voglia di tornare al suo primo grande successo, la saga di Mad Max (il primo capitolo, rititolato in Italia Interceptor – Il guerriero della strada, è datato 1981). La nuova pellicola, già in fase di pre-produzione, sarebbe il quarto episodio della serie e potrebbe intitolarsi Mad Max 4: Fury Road. L’unica differenza (non da poco) è l’assenza del protagonista dei primi capitoli, Mel Gibson (nella foto). Miller ha comunque confessato che è giusto che il Max del futuro abbia una faccia più giovane di quella dell’ormai cinquantenne Mel Gibson. Un volto di cui la produzione è ora alla ricerca…

© RIPRODUZIONE RISERVATA