I mostri di Dino Risi, il film composto da venti brevi episodi che ritraggono le brutture dell’Italia del boom economico scritto da Age, Scarpelli, Ettore Scola e Ruggero Maccari tornerà a quasi mezzo secolo di distanza in una versione moderna riproposta dal regista Enrico Oldoini. E per l’occasione Silvia Scola e Giacomo Scarpelli raccolgono l’eredità dei padri sceneggiando i nuovi episodi insieme a Marco Tiberi. Il titolo provvisorio è I mostri ritornano e nel cast (allora composto da Ugo e il piccolo Ricky Tognazzi, Vittorio Gassman, lando Buzzanca e Marisa Merlini) è annunciato Diego Abatantuono, mentre a produrre saranno Pio Angeletti e Adriano De Micheli. Oldoini ha dato qualche anticipazione in un’intervista al Mattino: «Abbiamo scritto almeno una trentina di episodi che, come nell’inarrivabile prototipo, varieranno di lunghezza dal quarto d’ora ai trenta secondi. Mostreremo debolezze e cinismi occupandoci dei piccoli borghesi, dei “cattivi” della porta accanto, anche quelli meno sospettabili… Uno sguardo tragicomico sulla mancanza di attenzione per l’ambiente, sui rapporti di coppia, sulla famiglia».

© RIPRODUZIONE RISERVATA