Giuseppe Tornatore di nuovo alla Mostra del cinema di Venezia. È trascorso un anno da quando Baaria ha aperto nel 2009 il festival veneziano e ora il regista siciliano torna con un documentario su Goffredo Lombardo, uno dei più grandi produttori italiani, morto nel 2005. Goffredo Lombardo, l’ultimo Gattopardo è il titolo che ben esprime quanto Lombardo sia stato importante per la storia del cinema italiano. Un omaggio quasi dovuto per Tornatore che deve molto a colui che è stato il suo primo produttore: con la Titanus (nata nel 2004 dal papà Gustavo, scopritore di Totò) Lombardo produsse nel 1986 il suo esordio Il camorrista con Ben Gazzara nel ruolo del protagonista. Tra i capolavori realizzati dalla Titanus non si può dimenticare  Il gattopardo e Rocco e i suoi fratelli dLuchino Visconti, oltre alla produzione dei primi melò come Catene che imposero come divo italiano Amedeo Nazzari. Interviste e spezzoni dei suoi film più famosi saranno intervallati dalle colonne sonore più conosciute e in più da un brano inedito di Ennio Morricone composto in omaggio a Lombardo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA