In attesa che domani Alberto Barbera sveli il programma del Festival di Venezia, Toronto getta sul tavolo i suoi assi nella manica. Dal programma pubblicato dal TIFF 2014 è facile dunque desumere quali titoli in quanto anteprime mondiali non saranno presenti nel programma del Lido che verrà rivelato dopodomani.

Partiamo subito, dunque, dai titoli più importanti che spiccano nel programma del festival canadese, rigorosamente World Première.

Nella sezione Gala compare l’action thriller di Antoine Fuqua, Equalizer, con Denzel Washington, Chloe Moretz e Bill Pullman. Nella stessa sezione troviamo anche The Judge di David Dobkin, con Robert Downey Jr. e Robert Duvall, film drammatico con due avvocati padre e figlio, con il secondo che deve difendere il primo da un’accusa di omicidio. Toronto ospiterà anche la première mondiale di Nightcrawler di Dan Gilroy, in cui un giovane scopre il mondo notturno del giornalismo criminale, trovandosi coinvolto. Nel cast figurano Jake Gyllenhaal, Rene Russo, Riz Ahmed e Bill Paxton. Tra gli altri titoli più attesi A Second Chance di Susanne Bier con Nikolaj Coster-Waldau e While We’re Young di Noah Baumbach, con Ben Stiller e Naomi Watts coppia in crisi che si confronta con i più giovani Amanda Seyfried e Adam Driver e il drammatico Still Alice, con Kristen Stewart, Alec Baldwin, Kate Bosworth e Julianne Moore.

Nella sezione Closing Night Film la coppia di Quasi amici, Olivier Nakache ed Eric Toledano, proporrà un film drammatico-sentimentale con Charlotte Gainsbourg, l’istrionico Omar Sy e il “profeta” Tahar Rahim dal titolo Samba. Altro titolo francese di pregio incluso nella line-up è The New Girlfriend di Francois Ozon, con Romain Duris. Altro titolo di spicco del programma di Toronto, tra le anteprime mondiali, è The Drop di Michael R. Roskam, in cui si racconta del destino di un uomo coinvolto in una rapina e  nell’indagine successiva, finendo travolto in un giro pericoloso nonostante i tentativi di cancellare il suo passato. Il cast all-star vede coinvolti Tom Hardy, Noomi Rapace, James Gandolfini, Matthias Schoenarts e John Ortiz. Si vedranno anche Pawn Sacrifice di Ed Zwick, con Tobey Maguire e Liev Schreiber e la dramedy di Shawn Levy This is Where I leave You con un grande cast. 

Liv Ullman è nella sezione Presentazioni speciali con Miss Julie, film ambientato nell’Irlanda del 1880, che esplora la lotta brutale tra una giovane aristocratica e il valletto del padre. Protagonisti: Jessica Chastain, Colin Farrell e Samantha Morton.

Tutti i titoli citati finora, come dicevamo all’inizio, in quanto anteprime mondiali, non faranno parte del programma veneziano di domani. Ma lo stesso discorso non vale per le anteprime internazionali o canadesi o nordamericane incluse in cartellone. Per cui andiamo a verificare da vicino quali potrebbero essere i titoli che potremmo ritrovarci “in casa”.

Il regista di Dallas Buyers Club Jean Marc Vallée presenterà Wild, in cui si racconterà il viaggio di trasformazione e redenzione di un’eroinomane che compie un lungo viaggio da sola per il Sentiero delle creste del Pacifico per più di mille miglia (protagonista Reese Whiterspoon). In quanto International Premiére il film potrebbe anche essere presentato a Venezia, come Dallas fu presentato a Roma. Altri titoli di Toronto che potrebbero passare prima dal Lido sono Hector and the Search for Happiness di Peter Chelsom, con Rosamund Pike, Simon Pegg e Jean Reno; The Humbling di Barry Levinson, una tragicommedia su un leggendario attore di teatro che ha una storia con una lesbica che ha la metà dei suoi anni. Con Al Pacino, Mandy Patinkin, Diane West e Greta Gerwig.

Interessante il cast del film 99 Homes, che vede coinvolti Andrew Garfield, Laura Dern e Michael Shannon, altro film non esclusivo per Toronto. Lo stesso discorso vale per Far From Men di David Oelhoffen, con Viggo Mortensen, e per Good Kill di Andrew Niccol, storia che segue il destino di un soldato e le sue implicazioni etiche nella lotta al terrorismo, con Ethan Hawke e January Jones. È molto probabile che Hungry Hearts di Saverio Costanzo (titolo da una canzone di Bruce Springsteen) sia in concorso a Venezia e passi poi da Toronto. Anche Imitation Game di Morten Tyldum, con Benedict Cumberbatch, sul celebre matematico inglese Alan Turing che tanto fece durante la seconda guerra mondiale per decodificare il Codice Enigma tedesco potrebbe partecipare a entrambe le kermesse. Inoltre, non è da escludere che Pasolini di Abel Ferrara, con Willem Dafoe, visto anche il focus su un nostro autore così importante, sia incluso nel cartellone del Lido. Giovedì, avremo la visione d’insieme.

P.S. Un paio di curiosità: Chris Evans, alias Capitan America, debutterà alla regia con Before We Go, in cui reciterà al fianco di Alice Eve. Lo stesso vale per il Piton di Harry Potter, Alan Rickman, che presenterà A little Chaos.


© RIPRODUZIONE RISERVATA