King’s Speech di Tom Hooper, con Colin Firth, nei panni di Re Giorgio VI d’Inghilterra (padre di Elisabetta II) ha vinto il Cadillac People’s Choice Award al 35° Toronto Film Festival. Il film, una coproduzione americana e australiana, narra la vera storia del sovrano che, salito al trono dopo l’abdicazione del fratello, non riesce a parlare in pubblico a causa della balbuzie; grazie all’aiuto di un valido terapista (interpretato da Geoffrey Rush) il regnante riuscirà a superare le sue paure e il suo limite. La manifestazione di Toronto, che si è svolta dal 9 al 19 settembre, ha decretato anche altri vincitori. Il premio della città al miglior film canadese è andato a Incendies di Denis Villeneuve; il Cadillac Madness Award è stato assegnato al thriller vampiresco Stake Land di Jim Mickle ; il riconoscimento per i documentari è stato attribuito a Force of Nature: The David Suzuki Movie di Sturla Gunnarsson. La giuria del sindacato internazionale dei critici ­ Fipresci, invece, ha premiato Beautiful Boy di Shawn Ku con Maria Bello per la sezione scoperta, e L’amor fou di Pierre Thoretton per presentazioni speciali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA