Dal sogno alla tragedia. L’attrice e cantante Jennifer Hudson – premio Oscar 2007 come miglior attrice non protagonista per Dreamgirls e vista quest’anno nei panni dell’assistente di Carrie nel film di Sex and the City – è sconvolta per la drammatica perdita della madre e del fratello, trovati assassinati nella loro casa alla periferia di Chicago. A scoprire i cadaveri di Darnell Donerson, 57 anni, e Jason Hudson, 29, è stato un vicino di casa. Tra i sospettati del doppio omicidio, William Balfour, reduce da sette anni di carcere e legato in passato a Julia Hudson, sorella dell’attrice; l’uomo è già stato interrogato dalla polizia, che però non l’ha ancora incriminato per il delitto. Ma il doppio assassinio non è l’unica tragica notizia che ha colpito casa Hudson. Si sono infatti anche perse le tracce del piccolo Julian King, sette anni, figlio di Julia, a cui la zia Jennifer è molto affezionata. Tanto da annunciare che è pronta a offrire 100.000 dollari a chi ritroverà il bambino.

Ma.Ca.

© RIPRODUZIONE RISERVATA