Dopo l’uscita del trailer italiano di Transformers: La vendetta del caduto , il regista Michael Bay ha mostrato un video del costosissimo sequel fantascientifico (200 milioni di dollari) durante lo Showest (celebre evento cinematografico americano). Nella prima parte del filmato, della durata di 2 minuti e mezzo, Sam (Shia LaBeouf), Mikaela (Megan Fox) e l’autobot Bumblebee si ritrovano a parlare in un garage prima della partenza per il college. Sam spiega a Bumblebee che non può più vivere al suo fianco perché vuole essere un ragazzo come tutti gli altri e non può farlo badando in continuazione a un super robot. Intanto, mentre Bumblebee piange del fluido artificiale in preda alla disperazione, Mikaela (Fox) sfodera le sue armi seduttive facendosi bella per Sam, dando sfoggio a una mise che suscita non poca curiousità. A seguire vengono mostrate una carrellata di scene mozzafiato e di combattimenti spettacolari tra Transformers, dandoci un assaggio dei rivoluzionari effetti speciali.

Per chi non lo sapesse Shia LaBeouf si è ferito una mano in seguito a un incidente automobilistico, provocando non pochi problemi alla lavorazione del film. è così che Michael Bay ha raccontato su Entertainment Weekley la piccola odissea che ha costretto gli sceneggiatori a correre ai ripari (attenzione agli spoiler). Infatti la storia è stata modificata appositamente in modo che LaBeouf si ferisca su uno strano mezzo di teletrasporto chiamato “ponte spaziale”. Dopo aver scartato l’idea di creare una mano virtuale, essendo una soluzione troppo costosa, nelle riprese successive l’attore ha indossato un bendaggio super- protettivo e fotogenico.

Transformers: La vendetta del caduto uscirà al cinema il 6 giugno 2009.

Pa.Si.

© RIPRODUZIONE RISERVATA