“Verso l’infinito e oltre!” Sembra questa la nuova politica di Michael Bay per la lavorazione di Transformers 4. Come vi avevamo già anticipato, il regista porterà un cast nuovo di zecca per il quarto capitolo della saga robotica, rimettendo mano anche al design dei giganti d’acciaio. Ora, Bay ha affermato di voler portare la sua punta di diamante verso nuovi orizzonti, tanto da pensare di ambientare Transformers 4 lontano dalla Terra. «Mi piacerebbe», spiega Michael Bay, «Questa sembra proprio la direzione migliore da prendere. Vorrei portare una nuova ventata d’aria fresca, ma senza andare troppo verso lo sci-fi. Vorrei restare ancora con i piedi per terra, perché è questo che rende questi film accessibili al grande pubblico». Per il momento il film è ancora in fase di pre-produzione, quindi vi consigliamo di prendere queste dichiarazioni con le pinze, visto che si tratta di un’idea ancora allo stadio embrionale. «Non stiamo realizzando un reboot», continua il regista, «Non ricominceremo dall’inizio come per Spider-Man. Prenderemo la storia dei primi tre capitoli e la porteremo in una nuova direzione, senza dimenticarci del passato».

Intanto arriva una notizia quasi surreale. Michael Bay ha rivelato che gli è stato chiesto di tagliare il budget di produzione di Transformers 4 per la modica cifra di 30 milioni di dollari. Una decisione che probabilmente avvicinerà il budget più ai 150 milioni di dollari, che ai 200 milioni di dollari.

Transformers 4 esordirà nelle sale statunitensi il 27 giugno 2014.

(Fonte: Comicbookmovie)

© RIPRODUZIONE RISERVATA