Come mai Megan Fox (nella foto), la moretta protagonista dei primi due capitoli Transformers, è stata sostituita nel terzo film da Rosie Huntington-Whiteley? Lo rivela il regista Michael Bay a pochi giorni dall’uscita di Transformers 3 (29 giugno, sia negli Usa che in Italia). Sarebbe stato Steven Spielberg, produttore esecutivo del film, a dire a Bay di mandare via l’attrice. La Fox aveva spiegato l’assenza dicendo di volersi occupare di altri progetti cinematografici ma la verità sarebbe un’altra. In un’intervista al giornale britannico Wonderland, la protagonista di Transformers e Transformers: La Vendetta del Caduto avrebbe paragonato Michael Bay a Hitler. Confronto che non ha dato fastidio al regista ma che non è andato giù nè all’ebreo Spielberg nè ad alcuni membri della troupe che in un blog hanno scritto che la Fox recita come una porno-star.

All’attrice forse tutto questo non è dispiaciuto. Lo sceneggiatore Ehren Kruger, in un’intervista a GQ ha dichiarato che la Fox, che è andata via poco prima dell’inizio della produzione, non sembrava particolarmente interessata al nuovo progetto. «Era come se non ne volesse prendere parte», ha aggiunto.

Di sicuro, grazie alla sua presenza nei primi due film, la giovane è diventata famosa in tutto il mondo ed è stata più volte nominata come una delle donne più sexy del pianeta.

Leggi tutte le notizie su Transformers 3

(Fonte: DailyMail)

© RIPRODUZIONE RISERVATA