Con il successo dello spettacolo teatrale Harry Potter e La maledizione dell’erede, che vede in scena il celebre mago ormai adulto e con tanto di problematico figlio, è molto probabile che Hollywood stia ormai pensando a una sua trasposizione cinematografica, praticamente un successo garantito.

A non essere d’accordo, però, è niente di meno che David Yates, regista di L’ordine della Fenice, Il Principe Mezzosangue, I doni della morte, e dell’imminente Animali fantastici e dove trovarli. Ha infatti dichiarato l’autore in proposito: «C’è qualcosa di unico e speciale nel tenerlo uno spettacolo teatrale. Sarebbe una vergogna poi dire, “Allora trasformiamolo in un film”. I ragazzi che l’hanno creato hanno fatto un lavoro incredibile, ed è un medium totalmente differente».

Insomma, che la Warner Bros. prenda nota: in caso volessero trasformare La maledizione dell’erede in un film, Yates si chiama totalmente fuori! Almeno per adesso…

Fonte: BBC

© RIPRODUZIONE RISERVATA