Prendete due scapoli e un bebè e il divertimento, come da tradizione, è assicurato. Anche se l’inizio è tragico: Eric (Josh Duhamel) e Holly (Katherine Heigl) sono come il giorno e la notte, reduci da un fallimentare appuntamento al buio e legati solo dall’amicizia con Allison e Peter (Christina Hendricks e Hayes MacArthur) e dall’amore per la piccola Sophie, di cui Eric e Holly sono padrino e madrina. Dove sta la tragedia? Nella morte dei genitori di Sophie, che costringerà Eric e Holly a prendere la bimba in affido e a crescerla insieme, nonostante le classiche “reciproche incomprensioni”. Tre all’improvviso si sviluppa quindi come da canone del genere, tra gag sulla cacca, litigi, piccoli/grandi drammi familiari e il terzo incomodo (Josh Lucas nei panni del “Dottor Love”). Lasciamo scoprire a voi dove vada a convergere la storia, quale sia il destino della piccola Sophie e come (e se) Holly ed Eric riusciranno a conciliare i loro caratteracci.

Regia: Greg Berlanti
Interpreti: Katherine Heigl, Josh Duhamel, Josh Lucas, Christina Hendricks
Trama: Il primo appuntamento al buio tra Holly ed Eric è stato un disastro. Quando però la coppia che li ha presentati muore, lasciando una bambina, i due saranno costretti a una convivenza forzata…
Online: www.treallimprovviso.it

Guarda il trailer

La scheda è pubblicata su Best Movie di dicembre a pag. 113

© RIPRODUZIONE RISERVATA