In un periodo in cui l’ottimismo e la speranza nel futuro non sono proprio i sentimenti più diffusi, un’iniziativa come quella proposta da Banca Intesa Sanpaolo può servire senz’altro a infondere una buona dose di fiducia. E non a caso è proprio questo il nome del progetto che fa il bis dopo il successo dello scorso anno: PerFiducia 2, che ha l’obiettivo di dare vita a tre cortometraggi che divengano: “occasione per dare voce a storie nascoste del nostro Paese, individuali o collettive, che testimoniano l’ottimismo del fare, della ricerca e dell’invenzione”. Il progetto quest’anno vede coinvolti tre giovani autori scelti dai registi che hanno firmato le opere dello scorso anno, Gabriele Salvatores (che realizzò il corto Stella), Ermanno Olmi (Il premio) e Paolo Sorrentino (La partita lenta). Il testimone è passato nelle mani di Massimiliano Camaiti (nomination David di Donatello 2007 per il corto Armando), Alessandro Celli (David di Donatello 2008 per il corto Uova) e Pippo Mezzapesa (David di Donatello 2004 per il corto Zinanà). Le riprese sono attualmente in corso tra le zone del Salento, del Piemonte e di Roma e nel cast dei film figurano anche Elio Germano, Piera Degli Esposti, Marco Giallini, Philippe Leroy, Irene Ferri e Cosimo Cinieri. I tre corti, Api (Camaiti), La pagella (Celli), L’altra metà (Mezzapesa), verranno presentati il 3 dicembre nel corso di un evento alla Casa del Cinema di Roma, cui seguirà una programmazione centrata principalmente su Internet, sia sul sito www.perfiducia.com (dove sono attualmente visibili i corti dello scorso anno) sia su altri siti, e diffusa in vari canali di tv digitali oltre ad un circuito di sale cinematografiche). L’iniziativa prevede inoltre una seconda fase dedicata a tutti gli aspiranti filmmaker che potranno partecipare a un concorso on-line, di cui verranno date informazioni più dettagliate nel corso dell’evento del 3 dicembre e successivamente anche sul sito dell’iniziativa.

I registi Paolo Sorrentino, Ermanno Olmi e Gabriele Salvatores

© RIPRODUZIONE RISERVATA