I fan della serie erano rimasti delusi dopo che la Dinsey aveva cancellato i piani per il terzo capitolo di Tron.
Legacy, uscito nel 2010, non era stato accolto positivamente dalla critica e dal pubblico, e già in principio i piani per un ulteriore sequel erano insicuri. Poi la notizia della lavorazione di Tron: Ascension e infine la cancellazione definitiva. Almeno fino ad oggi.

Promuovendo Pan di Joe Wright, infatti, la star Garrett Hedlund avrebbe donato un barlume di speranza a tutti i fan della saga fantascientifica, affermando: «Non è mai stato detto che è completamente defunto. Da quando abbiamo fatto Legacy, sapevamo che per girare un altro film avevamo bisogno di una storia concreta ed entusiasmante. La Disney ha bisogno di avere la giusta storia per andare avanti». L’attore ha poi aggiunto: «Stavano introducendo alcune cose che erano emozionanti quanto quelle in Legacy e altre che invece non lo erano».

Per il primo sequel ci sono voluti 28 anni, e Hedlund è consapevole che potrebbe succedere nuovamente: «Chi lo sa, forse sarà come per Legacy, e fra trent’anni avrò anche io una giovane faccia in CGI come l’ha avuta Flynn, no? Ma la verità è che potrebbero farlo in qualsiasi momento, e naturalmente io vorrei tornare. Una cosa del genere, però, sarebbe molto divertente!».

Fonte: CBM 

© RIPRODUZIONE RISERVATA