Che i videogame e cinema stiano sviluppando una relazione sempre più stretta non è certo una novità. Studios e software house lavorano spesso in concomitanza per garantire l’uscita di film e videogame in contemporanea, ma è piuttosto difficile che, dopo qualche riunione iniziale nel corso della quale vengono condivisi i concetti principali, i progetti abbiamo una gestazione comune.
Il fatto che, come in questo caso specifico, il film (Tron: Legacy, che arriverà in Italia il 5 gennaio 2011) e il videogame (Tron Evolution, previsto per la prima settimana di dicembre 2010) siano realizzati da due differenti divisioni della stessa società (Disney) ha aiutato, ma gli stessi sviluppatori, con in testa il game director Darren Hedges, in una video-intervista raccontano tutto il loro stupore per la totale libertà concessagli sul set dalla produzione del film.
Questo rapporto così stretto con la pellicola ha permesso ai designer di vivere in modo ancora più profondo l’immersione nella realtà di Tron, riuscendo ad ampliare l’esperienza filmica con quella videoludica. Gli stessi attori, come conferma Olivia Wilde che in Legacy interpreta la parte di Quorra, si sono sentiti parte di qualcosa di più grande e complesso, sapendo che determinate zone di Tron che al cinema non si sarebbero viste, sarebbero state esplorabili dai giocatori nel videogame.

Ecco il video:

[flashvideo file=https://www.bestmovie.it/wp-content/uploads/2010/09/Tron_PAX_IT_VERSION_flv_copy.flv /]

© RIPRODUZIONE RISERVATA