La serie televisiva basata sui romanzi del Ciclo di Sookie Stackhouse, True Blood, della scrittrice statunitense Charlaine Harris non perde sostegno negli Usa.

Ieri, Michael Lombardo, presidente della programmazione HBO, dopo essersi definito “entusiasta del successo che True Blood continua ad avere tra appassionati e critici”, tramite un comunicato stampa (riportato tra gli altri da True-Blood.net) assicura che, nell’estate del 2012, negli Usa arriverà quinta stagione di questa serie.

Il creatore Alan Ball sostiene di essere rimasto letteralmente “rapito dall’entusiasmo con cui i telespettatori hanno seguito la serie” e proprio per questo felice dell’idea di proseguire con il lavoro, incapace di immaginare l’immersione in “un progetto più divertente di questo”.

Sulla scia della Twilight Saga, il serial miscela una suspance che oscilla tra il romantico e l’horror, e si sviluppa lontano dalle bare (ormai abbandonate definitivamente dai vampiri), raccontando la storia d’amore tra la cameriera Sookie (Anna Paquin), in grado di percepire i pensieri delle persone, e il vampiro ultracentenario Bill Compton (Stephen Moyer).

La quarta stagione (composta da 12 episodi), intanto, è trasmessa dal 26 giugno negli Usa, sempre su HBO (guarda le foto della terza puntata).

La serie viene trasmessa in Italia in chiaro su Mtv.

© RIPRODUZIONE RISERVATA