SPOILER ALERT: Se seguite la serie e non avete ancora visto il quarto episodio della seconda stagione, non andate avanti con la lettura.

Rachel McAdams ha dichiarato di aver vomitato durante una scena molto intensa della nuova stagione di True Detective. L’attrice, che recita la parte di una detective che lavora al fianco di Colin Farrell e Taylor Kitsch, ha girato una scena particolarmente sanguinosa nell’ultimo episodio.

È stata la scena più ricca d’azione finora girata, e richiedeva davvero il massimo ha detto la McAdams. « Ci ha richiesto cinque giorni» ha spiegato a Variety. «E stato davvero molto intenso. Ho veramente vomitato. Stavo correndo e ricaricando la pistola – dovevo fare un tragitto pari a due campi da football – non stavo nei tempi e abbiamo dovuto rifarla due volte».

L’attrice si rammarica di aver bevuto una bevanda energetica durante le riprese, che le ha provocato il vomito: «È stata colpa mia. Stavo bevendo EmergenC per darmi una sferzata di energia. Ma la combinazione corsa+bevanda è stata fatale. Ma prima mi sentivo un po’ badass. Del tipo: Dai, facciamola ancora. Mi piace l’azione. Era divertimento allo stato puro. Mi sono allenata molto nel mio tempo libero per essere pronta a quella scena. E mi aveva fatto davvero bene» ha detto.

Fonte: Variety

 

True Detective 2 va in onda su Sky Atlantic tutti i lunedì.

© RIPRODUZIONE RISERVATA