I due film in uscita questo weekend hanno entrambi come protagonisti personaggi che hanno raggiunto la popolarità grazie al piccolo schermo. Sia la commedia Baby Mama sia il docu-fiction Jonas Brothers, infatti, sono interpretati da personaggi conosciuti grazie alla tv. Nel primo caso ritroviamo la coppia Fey-Poehler, che ha furoreggiato durante l’ultima corsa alla Casa Bianca, grazie alle spassosissime parodie di Sarah Palin e Hillary Clinton. Mentre, come si evince dal titolo, la seconda pellicola ha come protagonisti i tre fratelli della band statunitense Jonas Brothers, che prima di avere una serie tutta loro sono stati ospiti della loro giovane collega Miley Cyrus nella sit-com Hannah Montana.

Baby Mama: Tina Fey (comica, autrice e produttrice statunitense, vincitrice di un Golden Globe e di cinque Emmy) è Kate Holbrook, la manager di successo in cerca di maternità, protagonista del film Baby Mama (Universal, 100 sale), diretto dall’esordiente alla regia Michael McCullers. Dopo aver dedicato la sua vita alla carriera, Kate scopre il desiderio di diventare mamma. L’impossibilità di procreare, però, la porterà a chiedere l’aiuto di un “utero in affitto” di una “mamma surrogato”, Angie Ostrowiski, che ha il volto della simpatica spalla di altre avventure, ossia Amy Poehler, come la Fey stella comica dello show televisivo Saturday Night Live. Quando Kate sembra aver trovato la strada per realizzare il suo sogno, però, sorgerà un piccolo intoppo: Angie aspetta già un bambino dal suo compagno… Le due donne stringeranno un patto segreto, dai risvolti esilaranti… Nel cast del film, anche Steve Martin, Sigourney Weaver e Greg Kinnear.

Jonas Brothers: Joe, Nick e Kevin Jonas tornano al cinema dopo Camp Rock e il cameo di Una notte al museo 2: La fuga (ricordate i tre amorini canterini?) e lo fanno sfruttando una delle tecnologie più in voga del momento, il 3D. Con il film Jonas Brothers (Disney, 15 sale) di Bruce Hendricks (specialista nel portare al cinema i concerti dei baby musicisti), infatti, la band americana tanto amata dalle teens di tutto il mondo propone a tutti gli ammiratori di assistere ai momenti più importanti del tour Burning Up. L’effetto tridimensionale regalerà agli spettatori la sensazione di trovarsi realmente sotto il palco dei musicisti. Inoltre, verranno mostrati anche i momenti di relax e i backstage dei concerti… L’idea del film sul concerto 3D, i tre ragazzi l’hanno “copiata” dalla collega Miley Cyrus, che nel 2008 portò sul grande schermo Hannah Montana & Miley Cyrus: Best of Both Worlds Concert (che ha visto anche la partecipazione degli stessi Jonas Brothers).

© RIPRODUZIONE RISERVATA