Guai in arrivo con la spia pasticciona Maxwell Smart, protagonista di Agente Smart – Casino totale (Warner, in 324 sale). Ispirato alla popolare serie tv degli anni ’60, nata per scherzare sulla Guerra Fredda, il film ripropone oggi il personaggio per ironizzare “sul post 11 settembre” come ha spiegato il regista del film Peter Segal in visita a Roma nei giorni scorsi per l’anteprima italiana. A prestare il volto a Maxwell Smart è il nuovo talento comico di Hollywood Steve Carell, che ricorderete nei panni del cronista “rivale” di Jim Carrey in Una settimana da Dio e nello spin-off a lui interamente dedicato Un’impresa da Dio. Al suo fianco, per aiutarlo a fermare un complotto volto a distruggere Los Angeles e a diffondere armi atomiche nel mondo, la ex stagista più maltrattata del grande schermo Anne Hathaway (Il diavolo veste Prada) nei panni dell’Agente 99 e Bill Murray. Da venerdì 11 luglio arriveranno in sala anche altri tre titoli: Funny Games (Lucky Red, in 205 copie), remake del regista austriaco Michael Haneke che ripropone una versione americana del suo film del 1997, diventato di culto e interpretato questa volta da Naomi Watts, Tim Roth e Michael Pitt. Nel thriller psicologico, che si preannuncia il nuovo Arancia meccanica, due giovani biancovestiti e sorridenti si fanno aprire la porta da una tranquilla famiglia borghese, dando inizio a un calvario di violenza gratuita che aveva fatto guadagnare ad Haneke la nomea di “regista della crudeltà” già con la prima versione del film. Il weekend si tinge di rosso anche con l’horror teen Che la fine abbia inizio: L’ultimo giorno di scuola, il primo incontro con la morte (Sony, su 11 schermi) di Nelson McCormick. Durante la magica notte del ballo di fine anno la liceale Donna si trova ad affrontare faccia a faccia il suo peggiore incubo: l’assassino psicopatico che sterminò la sua famiglia è scappato dalla clinica in cui era rinchiuso ed è deciso a tutto pur di arrivare a lei, che è convinto essere la donna della sua vita. Un bambino prodigio, dotatissimo per la musica subirà un profondo cambiamento con l’arrivo di una sorellina nel thriller Joshua (Fox, in 10 copie) di George Ratliff con Sam Rockwell e Vera Farmiga.

Al.Za.

© RIPRODUZIONE RISERVATA