ultimo film di george romero si farà

Grandi notizie per gli appassionati di zombie movie e del suo Maestro per eccellenza, George Romero. Il leggendario regista è scomparso pochi anni fa all’età di 77 anni, mentre stava lavorando sull’ultimo film della sua personale saga dedicata ai morti viventi. Un duro colpo per i fan del genere, che ora però possono gioire: Twilight of the Dead si farà e a portarlo avanti è la moglie di George Romero.

È impossibile parlare di zombie movie senza citarlo e non sono molti i registi così indissolubilmente legati ad un genere: Romero è universalmente riconosciuto come il padre degli zombie, sin da quando nel 1968 è uscito La notte dei morti viventi. 53 anni dopo, il suo nome fa ancora emozionare gli appassionati, tremendamente colpiti dalla sua scomparsa nel 2017, a causa di un cancro ai polmoni. Il suo lavoro però non è finito e a confermarlo ora ci ha pensato la moglie Suzanne Romero.

Come riportato a The Hollywood Reporter, la vedova del regista sta ufficialmente portando avanti la produzione del suo ultimo film: Twilight of the Dead. Si tratta del capitolo conclusivo della saga iniziata nel 1968 e proseguita poi con Zombi (di cui Zack Snyder ha fatto un remake nel 2004), Il giorno degli zombi e La terra dei morti viventi; Romero ha poi realizzato altri due film sul tema, che lo stesso regista non considerava però strettamente “canonici”: Le cronache dei morti viventi del 2007 e l’ultimo Survival of the Dead – L’isola dei sopravvissuti del 2009.

Il film postumo in lavorazione quindi dovrebbe ripartire da Land of the Dead del 2005 e la domanda di partenza sarà proprio: “Dove vanno gli zombie dopo la fine di quel film?“. La moglie ha rivelato di essere alla ricerca di un regista e di stare lavorando allo script del film assieme a tre sceneggiatori. C’è già anche uno primo pitch relativo al film: «La storia è ambientata in un mondo decimato. La vita è quasi scomparsa. Ma forse c’è ancora speranza per l’umanità». Secondo quanto riportato, prima di morire George Romero aveva scritto il trattamento del film assieme a Paolo Zelati, la stessa persona che ha chiesto alla moglie Suzanne di continuare a lavorare alla sceneggiatura.

«Gli ho dato la mia piena benedizione – ha dichiarato la moglie – A patto che potessi essere presente in ogni step per assicurarmi che rimanga fedele alla visione di George. Avevamo un trattamento solido e l’inizio dello script. Posso garantire al 100% che George sarebbe incredibilmente contento di vederlo proseguire. Voleva che fosse il suo timbro finale sul genere zombie»

Lo stesso Zelati, riporta la fonte, ha dichiarato:

«Non è un segreto che Le cronache dei morti viventi e Survival non fossero il modo con cui lui immaginava finisse la serie e George lo sapeva molto bene. Twilight of the Dead era il suo addio al genere che ha creato e voleva andarsene con un film potente»

Quattro anni dopo la morte, quindi, George Romero si prepara a “tornare in vita” per un ultimo film sugli zombie: una trama decisamente appropriata per il regista, considerando la sua eredità cinematografica.

Foto: Gregg DeGuire/WireImage

Fonte: The Hollywood Reporter 

© RIPRODUZIONE RISERVATA