Christian Bale più impegnato che mai. Dopo il suo ultimo ruolo nei panni di Bruce Wayne/Batman de Il cavaliere oscuro , in sala dal prossimo 23 luglio, l’attore inglese si è tuffato non in uno ma in tre episodi (così recita il suo contratto) della saga fantascientifica/action di Terminator. I tre precedenti film erano stati portati al successo da Arnold Schwarzenegger: Terminator (1984) e Terminator 2 – Il giorno del giudizio (1991) diretti da James Cameron  e Terminator 3 – Le macchine ribelli (2003) per la regia di Jonathan Mostow. Ora dietro la cinepresa, per il quarto episodio le cui riprese sono già iniziate nel New Mexico, Usa, c’è McG, nome d’arte di Joseph McGinty Nichol, regista delle due trasposizioni cinematografiche del telefilm cult Charlie’s Angels. Nel film, dopo che Skynet (“l’intelligenza superiore” che governa i cyborg) ha distrutto la maggior parte dell’umanità in un disastro nucleare, un gruppo di sopravvissuti capitanati da John Connor (Bale) tenterà di fermare le macchine prima che portino a totale compimento il lavoro. Nel cast della pellicola, che uscirà nelle sale americane il 22 maggio 2009, anche Sam Worthington, Anton Yelchin e Moon Bloodgood.

Ev.An.

© RIPRODUZIONE RISERVATA