“Un viaggio alla scoperta dei nostri ricordi, dei nostri segreti, dei nostri confini.” Così recita il trailer di Un altro mondo, opera seconda con cui Silvio Muccino torna al cinema due anni dopo il suo debutto dietro la macchina da presa, avvenuto nel 2008 con Parlami d’amore (7 milioni di euro incassati in Italia) .
E come per la prima anche per questa nuova pellicola, che arriverà in sala il prossimo 22 dicembre, Muccino jr. si è ritagliato il ruolo di protagonista.
A firmare la sceneggiatura insieme a lui è ancora una volta Carla Vangelista, autrice del romanzo cui il film si ispira e con la quale l’attore/regista aveva scritto anche il romanzo e lo script di Parlami d’amore.

La storia, che affronta il tema della crescita e della paternità, racconta di Andrea (Muccino), un ventottenne di buona famiglia che si trova improvvisamente a dover gestire un cambiamento radicale della propria vita e della propria coscienza quando, dopo la morte del padre, scopre di avere un fratellastro di otto anni (Michael Rainey Jr.).

A fare da colonna sonora le prestigiose note del Boss: Bruce Springsteen ha infatti concesso l’utilizzo del brano Secret Garden.

Questa la trama ufficiale del film e subito sotto potete vedere il trailer:

Andrea (Silvio Muccino), ventotto anni, una famiglia ricca alle spalle, un difficile legame con una madre algida e anaffettiva (Greta Scacchi), vive una vita superficiale e priva di responsabilità insieme alla sua ragazza Livia (Isabella Ragonese). Il giorno del suo compleanno Andrea riceve una lettera: il padre, che non vede da più di vent’anni, è in punto di morte e gli chiede di raggiungerlo in Kenya per l’ultimo saluto. Andrea vince le proprie resistenze e parte per Nairobi. Contro ogni previsione si ritroverà a dover gestire un’eredità alquanto singolare: un fratellastro di otto anni (Michael Rainey Jr.) che il padre ha avuto da una donna del luogo. A questo punto inizia per Andrea un viaggio fisico e interiore che lo porterà molto più lontano di quanto avrebbe mai potuto immaginare”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA