Il nome di Fede Alvarez potrebbe non dirvi molto. Ma per gli appassionati di sci-fi indipendente, questo trentenne uruguaiano è già uno tra i più promettenti registi in circolazione. Tutto merito di YouTube, il canale che Alvarez ha scelto per pubblicare e far circolare in Rete il suo cortometraggio (di appena 4 minuti e 48 secondi e costato qualche centinaio di dollari), Panic Attack! (in originale Ataque de Pánico!), già ribattezzatto il nuovo District 9. E non solo perché la storia ruota attorno ad un’invasione aliena (la capitale dell’Uruguay, Montevideo, viene attaccata da giganteschi robot) ma soprattutto perché la vicenda di questo giovane regista ricorda molto da vicino quella che, solo pochi mesi fa, ha visto protagonista Neill Blomkamp, con il suo cortometraggio Alive in Joburg adattato per il grande schermo nel fenomeno District 9 grazie al sostegno di Peter Jackson.
Ataque de Pánico! (il titolo originale del corto), infatti, non è passato inosservato, suscitando una specie di asta fra varie case di produzione per far firmare un contratto al giovane regista e acquistare così i diritti sul soggetto della pellicola. Ad avere la meglio è stata La Ghost House Pictures di Sam Raimi (molto colpito dal talento di Alvarez), che ha beffato Dreamworks, Fox, Warner e The Weinstein Company, stipulando un accordo col regista per realizzare un lungometraggio ispirato al suo corto. La casa di produzione è attualmente in cerca di uno sceneggiatore che collabori con Alvarez e trasformi l’idea in una sceneggiatura vera e propria. Speriamo che anche al giovane uruguaiano tocchi la stessa (buona) sorte del “collega” Neill Blomkamp.

Sotto l’immagine, il corto:

© RIPRODUZIONE RISERVATA