Sono passati ben 28 anni dalla prima apparizione di Jason Voorhees, il corpulento assassino che mieteva le sue vittime in quel di Camp Crystal Lake, e una nuova, ennesima pellicola a lui dedicata arriverà nelle sale americane il 13 febbraio del prossimo anno, neanche a dirlo, un venerdì. A dargli il volto – ma soprattutto il fisico – sarà questa volta, come già annunciato, lo stuntman Derek Mears (ha lavorato anche nell’ultimo Indiana Jones). Ecco allora una nuova immagine del film che riporterà sul grande schermo la saga del terrore diretta da Marcus Nispel in cui vediamo Chelsea (la vittima di turno, interpretata da Willa Ford) immersa nel famigerato lago e, pronto ad accoglierla sulla riva, lo spietato assassino. «Il nuovo Venerdì 13 sarà sempre spaventoso, ma anche divertente», assicura il produttore Michael Bay, «il finale, comunque, sarà terrificante».

Iv.Ro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA