La Weinstein Company proprio non ne vuole sapere di fermare la macchina dei remake e lasciare spazio a qualche idea originale. Accantonato, per il momento, il remake di Hellraiser, la casa di produzione si è subito concentrata su un nuovo progetto, piuttosto discutibile (soprattutto per gli appassionati della pellicola originale): dare nuova vita ai due turisti americani (David Kessler e Jack Goodman) protagonisti di Un lupo mannaro americano a Londra, scritto e diretto da John Landis nel 1981, vincitore persino di un Oscar per il miglior trucco (1982). Nella pellicola horror/splatter i due malcapitati venivano attaccati da un lupo mannaro mentre erano in vacanza in Inghilterra. Con conseguenze tragiche: uno destinato a morire e l’altro a transformarsi a poco a poco in una pericolosissima creatura notturna. Landis, possessore dei diritti, sarebbe infatti giunto ad un accordo con la Dimension Films (società di produzione e distribuzione sussidiaria della Weinstein Company), che potrebbe realizzare il remake in tempi brevi. Per il momento non sono state diffuse ulteriori notizie: non è ancora chiaro chi scriverà la nuova versione del film, né chi la dirigerà, ma il sito BloodyDisgusting è già pronto a scomettere sui protagonisti: due prosperose turiste americane. Avranno ragione?

© RIPRODUZIONE RISERVATA