è ufficiale: l’attesissimo Bond 22 si chiamerà Quantum of Solace. Letteralmente, “Un po’ di conforto”. Ma non pensiate che questo titolo (ispirato a quello di una raccolta di racconti di Ian Fleming del 1960 e rivelato nella prima conferenza stampa del film tenutasi nei mitici Pinewood Studios di Buckhingamshire) significhi che questo sarà uno 007 più “intimistico” e meno action. Tutt’altro. Il nuovo film ricomincerà esattamente dove Casino Royale finiva, con James Bond (ancora Daniel Craig) animato da una terribile sete di vendetta contro la bella Vesper (Eva Green). In un’avventura vissuta tra Italia, Austria e Sudamerica, ci sarà posto per una nuova Bond girl, Camille (l’ex top model ucraina Olga Kurylenko), che aiuterà l’agente al servizio segreto di Sua Maestà a stanare lo spietato businessman col pallino di conquistare il mondo Dominc Greene (Mathieu Amalric, presto ne Lo scafandro e la farfalla). «Anche Camille è mossa dalla vendetta, e proprio per questo si troverà a collaborare con Bond», ha rivelato la stessa Kurylenko. Che, a proposito della preparazione al ruolo, ha aggiunto: «Il mio personaggio è una vera combattente: mi sto esercitando con le armi e mi preparo con gli stunt a scene che richiedono acrobazie fisiche». Alla conferenza stampa sono state mostrate anche le prime clip del film: una fuga con una corda da una galleria d’arte in fiamme a Siena e una scena con il mitico agente M (ancora Judi Dench) in un paesaggio innevato. Diretto da Marc Forster e interpretato anche dal nostro Giancarlo Giannini (nel ruolo di Mathis), Quantum of Solace sarà nelle sale a novembre. Non vediamo l’ora.

© RIPRODUZIONE RISERVATA