Jeffrey Katzenberg, presidente di DreamWorks Animation, ha recentemente svelato la strategia del suo studio riguardo i maggiori franchise in produzione:  Madagascar sarà composto in totale da quattro capitoli, Dragon Trainer da almeno tre e Kung Fu Panda addirittura arriverà a sei.

Discutendo del modo in cui i sequel vengono realizzati durante un’intervista ad Empire, Katzenberg ha anche implicitamente confermato che la saga Shrek è conclusa: «Quello che i nostri film ed i nostri franchise hanno in comune con Shrek è che hanno un’inizio, un centro ed una fine, non hanno finali aperti; ogni film è un capitolo di una storia ed in ogni momento sappiamo in che punto del viaggio siamo. Posso dirvi oggi, succintamente, a che punto è la storia di Madagascar. Torneranno a New York e dovranno faranno i conti con quello. E’ quello che accadrà nel prossimo film. Il modo in cui si conclude farà sì che ci sia probabilmente un altro capitolo per loro…». Il che porta a quattro il numero totale dei film pianificati. Riguardo agli altri due franchise Katzenberg ha aggiunto: «Abbiamo pianificato sei capitoli di Kung Fu Panda nel corso degli anni, così come almeno tre di Dragon Trainer, che potrebbero essere di più, visto che ci sono otto libri da cui trarre materiale».

Una strategia ben precisa e non dettata dai risultati al box-office, dunque: più che il numero dei sequel, questa è la vera notizia nelle dichiarazioni di Katzenberg, ed anche una pianificazione praticamente opposta a quella del principale concorrente Pixar, che per ora ha dato seguiti solo a Toy Story e Cars. Cinque sequel di Kung Fu Panda sembrano davvero tanti, visto che anche un concept forte come Shrek non ha retto ad alti livelli qualitativi per tutti e quattro i film, e , in generale, ogni saga dopo un po’ perde la forza iniziale, se non altro per mancanza di originalità. D’altro canto, i risultati per ora danno ragione alla strategia DreamWorks, quindi…aspettiamo fiduciosi Kung Fu Panda 2, ma anche 3, 4, 5…

Kung Fu Panda: The Kaboom of Doom, scritto da Jonathan Aibel e Glenn Berger, è diretto da Jennifer Yuh e uscirà il 27 maggio 2011 anche in 3D

© RIPRODUZIONE RISERVATA