È on-line Face to Fate, il nuovo cortometraggio di Museum, il celebre marchio di abbigliamento che lo scorso anno ha lanciato su Internet il suo progetto Desiderantes Meliorem Patriam, ossia un vero e proprio sito (parallelo a quello istituzionale dell’azienda e che che, nel nome, riprende il motto dell’Order of Canada – la massima onorificenza del Governo canadese – per sottolineare la medesima aspirazione a un mondo migliore ), uno spazio virtuale dove trovare interessanti spunti di riflessione, che vengono veicolati attraverso linguaggi diversi, tra cui quello cinematografico, usato proprio per inaugurare il portale stesso. Lo scorso ottobre, infatti, l’iniziativa venne presentata con il corto di 10′, Time is Up del regista Charlie Tango (autore Mediaset), che ha realizzato anche la seconda opera pubblicata oggi e ha scritto la sceneggiatura di entrambi i film.

Mentre il primo corto, nel cui cast erano presenti Antonio Sommella, Rocco Ricciardulli e Lavina Longhi, era una riflessione sul “Tempo”, che combattuto tra “Passato” e “Futuro”, decide di lasciare il mondo e gli uomini liberi di vivere il proprio “Presente”; Face to Fate ci mette davanti a una vera e propria sfida (una partita a scacchi) con il “Destino”, un bambino che mette alla prova la tempra di una giovane donna. In un’atmosfera surreale, che trascende il fumetto e strizza l’occhio ad Alice nel paese delle meraviglie, una ragazza attraversa una landa ghiacciata e supera, senza cedere al fato ostile, una banda di uomini armati (di mazze da hockey) e prende di petto il “Destino”. Insomma, proprio come il motto aziendale di Museum, anche questo corto invita a prendere in mano le redini della propria esistenza senza abbandonarsi passivamente agli eventi, affrontando a testa alta il proprio destino… Interpreti di questa seconda pellicola sono: Eleonora Giovanardi, Niccolò Insenga e Marco La Ferla.

Cliccate sull’immagine per guardare il corto Face to Fate.

Cliccate sull’immagine per guardare il corto Time is Up.

© RIPRODUZIONE RISERVATA